Borse: ufficiale fusione “tra pari” Deutsche Börse-LSE

16 Marzo 2016, di Alessandra Caparello

LONDRA (WSI) – Via libera alla fusione tra la Deutsche Börse e London Stock Exchange, di cui fa parte anche Piazza Affari.

Dopo varie indiscrezioni arriva al conferma dell’operazione che vedrà i tedeschi soci di maggioranza con il 54,4%, mentre i britannici di minoranza con il 45,6%. Secondo una nota diffusa nelle ultime ore, la combinazione tra le due Borse più importanti d’Europa dovrebbe creare “sinergie” per 450 milioni di euro l’anno ed “accelera le rispettive strategie e risultati” migliorando l’offerta di prodotti per i clienti.
Con la fusione verranno comunque mantenute le sedi di Londra e Francoforte e presidente del nuovo gruppo sarà il numero uno di Lse Donald Brydon, mentre l’amministratore delegato di Deutsche Börse Carsten Kengeter sarà a.d. del nuovo gruppo.