Borse europee ai massimi, banche le più richieste dopo vittoria Macron

24 Aprile 2017, di Daniele Chicca

Dopo la vittoria di Emmanuel Macron nel primo turno delle elezioni francesi, il paniere principale della Borsa tedesca, il Dax, ha toccato i massimi di sempre stamattina, a quota 12,398.05 punti, mentre il CAC di Parigi ha raggiunto il livello più elevato in nove anni in una giornata euforica per l’azionario. Le banche sono le principali beneficiarie del risultato delle presidenziali francesi tra i comporti delle Borse europee. In Francia avanzano di quasi sette punti percentuali.

Gli analisti di Goldman Sachs sono convinti che con una normalizzazione politica l’appeal dei titoli bancari cresce, e che quelli delle banche tedesche, francesi e italiane reagiranno positivamente all’esito del voto. Per Goldman conviene comprare BNP Paribas, UniCredit, Caixabank e KBC, tutte classificate con un rating di Buy. In Europa le banche fanno un balzo superiore al 6%.