Borse: Asia contrastata. Tokyo ingessata dopo rapporto Tankan e in attesa Fed

14 Dicembre 2016, di Laura Naka Antonelli

Chiusura contrastata per i mercati azionari asiatici. La Borsa di Tokyo ha chiuso le contrattazioni praticamente piatta, con una variazione +0,02% a 19.253,61 punti. Hong Kong +0,30%, Sidney +0,71%, mentre Shanghai è rimasta sotto pressione anche oggi, in calo -0,45%. Seoul ingessata, con il listino Kospi +0,04%.

L’indice Nikkei ha scontato la pubblicazione, da parte della Bank of Japan, del sondaggio Tankan, da cui è emerso un miglioramento del sentiment delle principali aziende manifatturiere del Giappone: l’indice di riferimento si è attestato infatti a un valore +10 nel quarto trimestre; tuttavia l’istituto ha avvertito che l’indice dovrebbe rallentare a +8 nel corso del prossimo trimestre.

Oggi prende il via la riunione del Fomc, il braccio di politica monetaria della Federal Reserve, che si concluderà con il rialzo dei tassi – stando all’andamento dei futures sui fed fund a 30 giorni rilevato dal CME, i mercati scommettono sulla manovra restrittiva con una probabilità del 95,4%.