Borsa Tokyo positiva, tassi fermi in Australia e rumor su flash crash yuan

6 Dicembre 2016, di Laura Naka Antonelli

Azionario positivo in Asia, con l’indice Nikkei della borsa di Tokyo che ha chiuso le contrattazioni in rialzo dello 0,47% a 18.360,54 punti. Bene anche Sidney +0,52%, dopo che la Reserve Bank of Australia ha mantenuto invariati ii tassi all’1,5%.

La banca centrale australiana ha anche avvertito che il rialzo del dollaro australiano potrebbe comportare rischi per la transizione dell’economia del paese, che sta tentando di dipendere di crescere allontanandosi dall’eccessiva dipendenza dalle materie prime. Shanghai sotto pressione, sulla scia di rumor secondo cui lo yuan sarebbe crollato nei confronti del dollaro, portando il rapporto dollaro-yuan a quota 7,49 yuan nelle contrattazioni overnight, ma non è chiaro se il crollo abbia interessato lo yuan offshore o lo yuan onshore.

La questione, riporta Cnbc, è che lo yuan non viene scambiato durante le contrattazioni overnight.