Borsa Milano: crolla Tod’S per bilancio. Lusso colpito da downgrade

15 Settembre 2016, di Laura Naka Antonelli

A metà giornata l’indice Ftse Mib di Piazza Affari registra un trend negativo, cedendo lo 0,54%, a 16.450,41 punti.

Occhio ai titoli del lusso dopo i risultati trimestrali di Tod’S e la decisione del broker Kepler Cheuvreux di rivedere al ribasso il rating da buy a hold. Il titolo Tod’s è arrivato a crollare fino a -6% circa, a 48,25 euro.

I conti di Tod’S sono stati quasi in linea rispetto alle stime del consensus, ma la brutta notizia è arrivata dal mancato recupero delle vendite a pari perimetro (Sssg), indice che ha continuato a soffrire anche durante l’estate, nonostante una base di paragone più semplice.

Tod’S ha avuto un effetto domino anche sugli altri titoli del lusso, come Ferragamo -2,86% e Luxottica -0,84%, mentre Moncler sale di quasi il 3%. Moncler beneficia del giudizio positivo di Morgan Stanley, che ha rivisto al rialzo il rating da overweight a equalweight; sempre Kepler Chevreux ha tagliato invece il target price su Luxottica da 42 a 41 euro, confermando la valutazione “reduce”.