Bce, PIMCO: “Ci aspettiamo il pilota automatico per la prima metà del 2021”

21 Gennaio 2021, di Alberto Battaglia

“La Bce mantiene il pilota automatico e, in assenza di un’apocalisse zombie, non ci aspettiamo alcuna decisione significativa in materia di politica monetaria da parte della Bce durante la prima metà dell’anno”: è questo il commento a caldo del Portfolio Manager European Rates di PIMCO, Konstantin Veit, in seguito alla riunione odierna dell’Eurotower.

“La Banca Centrale monitorerà gli sviluppi delle condizioni macroeconomiche durante i prossimi mesi e risponderà ad eventuali inasprimenti delle condizioni di finanziamento con il Pepp, in conformità con il suo framework di controllo della curva dei rendimenti”, ha aggiunto Veit, “la riunione di settembre potrebbe essere interessante, dato che la Bce prevede di concludere la revisione della strategia in quel periodo e probabilmente comunicherà il proprio programma per quanto riguarda il Pepp nel 2022”.