Bce, piano di acquisto di bond societari sta aiutando le imprese

3 Agosto 2016, di Daniele Chicca

La Bce sostiene che il piano di acquisto di bond societari varato a inizio anno nell’ambito del programma di potenziamento del Quantitative Easing, stia aiutando le imprese che intendono finanziarsi sul mercato (tramite appunto l’emissione di titoli del debito). L’istituto di Francoforte cita i primi dati sugli effetti del piano di acquisti di corporate bond, in quella che è un’anticipazione del Bollettino economico che verrà diffuso domani.

Le nuove emissioni obbligazionarie sono aumentate e i rendimenti sono calati. Nel rapporto si evidenzia che i rendimenti delle obbligazioni acquistate oscillava da -0,3%, ossia appena sopra la soglia limite di -0,4% del tasso di deposito fissato dalla Bce, a oltre il 3% e poco più del 20% degli acquisti di Bond è avvenuto a un rendimento negativo. Il piano di acquisti nel settore corporate è partito l’8 giugno e il volume di acquisti ha raggiunto i 13,2 miliardi di euro, con operazioni concentrate soprattutto sul comparto di beni di largo consumo (28% del totale) seguito dalle utility (22%), comunicazioni (11%) e industria (9%).