Bce: Eurozona, una banca su due presenta rischi medi o elevati

29 Novembre 2016, di Redazione Wall Street Italia

Una banca su due dell’Eurozona presenta rischi medi o elevati. E’ quanto risulta dal compendio statistico che è stato stilato dalla Bce per il secondo trimestre.

Nel rapporto si conferma che su 124 banche che sono sotto sorveglianza speciale della BCE in quanto di importanza “significativa” nel blocco dell’area euro, otto vengono considerate di rilevanza sistemica globale, ovvero rientrano nella lista delle “G-Sibs”.

Stando al documento dello scorso aprile, le otto banche sono BNP Paribas, Deutsche Bank, BPCE, Crédit Agricole, ING, Santander, Société Générale e Unicredit. In generale tra le 124 banche, 61 sono banche con basso profilo di rischio.