Banca Mondiale taglia PIL Ucraina di oltre il 45%

11 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

La guerra taglierà il PIL dell’Ucraina di oltre il 45%, secondo le previsioni della Banca Mondiale.
Oltre la metà delle imprese del paese sono chiuse, mentre altre operano ben al di sotto della capacità normale. La produzione economica dell’Ucraina si contrarrà probabilmente di un 45,1% quest’anno, dato che l’invasione della Russia ha chiuso le imprese, tagliato le esportazioni e reso impossibile l’attività economica in ampie zone del paese, come ha sottolineato la Banca Mondiale.
L’istituto inoltre ha anche previsto che il PIL della Russia nel 2022 scenderà dell’11,2%.