Banca Generali entra nel capitale della fintech Conio, attiva nelle criptovalute

15 Dicembre 2020, di Mariangela Tessa

Banca Generali annuncia l’avvio di una partnership di carattere societario e commerciale con la fintech Conio Inc. che opera nel settore delle cripto-valute. Conio si posiziona come “wallet provider”, offrendo servizi di custodia, negoziazione e reporting, al momento focalizzati sul Bitcoin.

La partnership siglata prevede l’ingresso di Banca Generali nel capitale di Conio Inc, a supporto della crescita della società, e la distribuzione dei suoi prodotti all’interno dell’offerta digitale della banca per la propria clientela.
Banca Generali ha partecipato quale main investor ad un’operazione di aumento di capitale di Conio deliberata per complessivi 14 milioni di USD.

Il settore delle cripto-valute ha raggiunto una dimensione importante con un trend in continua crescita. A fine novembre, la capitalizzazione complessiva delle valute “crypto” ha raggiunto US$ 580 miliardi1, di cui Bitcoin costituisce circa due terzi del complessivo. Gli scambi giornalieri a livello mondiale sono pari a US$280 miliardi con circa 60 milioni di utenti che negoziano cripto-valute con “wallet”.