Azionario Asia ai minimi in 10 settimane, è l’effetto Fed

24 Maggio 2016, di Laura Naka Antonelli

ROMA (WSI) – Vendite sull’azionario asiatico, sulla scia dei continui timori degli operatori su un rialzo dei tassi da parte della Fed sempre più imminente. Gli smobilizzi che hanno colpito Wall Street hanno avuto chiare ripercussioni anche sui principali listini azionari dell’Asia.

Borsa Tokyo in ribasso, con l’indice Nikkei 225 in calo -0,86%. Shanghai sotto pressione con -0,77%, nella sua ultima ora di contrattazioni. Hong Kong limita le perdite. Seoul -0,71%, Sidney -0,17%.

Ma in generale l’azionario asiatico viaggia vicino ai minimi in 10 settimane. Tra le valute, ennesimo rafforzamento dello yen, con il rapporto dollaro-yen a 109,22, rispetto a valori al di sopra di JPY 110 nelle contrattazioni asiatiche della vigilia.