Astaldi: contratto in Cile per 460 milioni. Sale il titolo

30 Maggio 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Il mercato promuove il titolo Astaldi, dopo che il gruppo ha reso noto di essersi aggiudicato in via definitiva un nuovo contratto da 460 milioni di dollari con Codelco per l’estensione in Cile del progetto minerario Chuquicamata sotterraneo.

“Chuquicamata – spiega una nota – e’ la miniera a cielo aperto piu’ grande al mondo e Codelco prevede un piano di investimenti da 4 miliardi di dollari per la sua trasformazione in miniera sotterranea, che rappresenta il piu’ grande progetto minerario ad oggi in esecuzione in Cile. In questo contesto, il nuovo contratto aggiudicato ad Astaldi portera’ alla realizzazione di 43 chilometri di gallerie, di ulteriori scavi in sotterraneo per 165.000 metri cubi e di 4,6 chilometri di scavi verticali. I lavori saranno avviati nel prossimo mese di settembre, con durata pari a 51 mesi”.

Intorno alle 16 italiane, le azioni Astaldi segnano un rialzo del 2% circa.