Asta Ctz, rendimenti a due anni finiscono sotto zero

28 Marzo 2017, di Daniele Chicca

È andata a gonfie vele l’ultima asta di titoli di Stato del Tesoro italiano. L’emissione di Ctz a due anni ha visto rendimenti in calo e una buona domanda nell’asta con la quale il governo ha collocato interamente i 2,5 miliardi di euro di Ctz offerti a scadenza 28 dicembre 2018. Il rendimento lordo si è attestato al -0,085% a fronte dello 0,029% registrato nella precedente asta del 23 febbraio.

A fronte dell’importo di Ctz offerto, la domanda del mercato ha toccato i 4,391 miliardi. Il rapporto di copertura bid-to-cover è stato per l’esattezza pari a 1,76 (1,65). I tassi scendono anche sul secondario, dove i prezzi dei Btp italiani guadagnano terreno, con rendimenti in restringimento con lo Spread con i Bund che scende a 194 punti base dai 198 di ieri sera.