Area euro: Pil cresciuto del +0,4% a fine 2016

11 Gennaio 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Nel quarto trimestre del 2016 ci sarà un aumento del PIL nell’area euro pari allo 0,4%, trend che sarà confermato nel primo trimestre del 2017. A renderlo noto l’Ifo, l’istituto tedesco di studi e previsione economica, l’Insee, quello francese e l’Istat nell’Eurozone economic outlook.

Migliora il mercato del lavoro e aumenta il potere di acquisto che a loro volta produrranno effetti positivi sui consumi delle famiglie. Rimane alta però l’incertezza politica sia negli Stati Uniti sia in Europa dove “alla fase di indeterminazione degli effetti della Brexit e del referendum italiano, si aggiungono le attese per i risultati delle prossime elezioni in Francia, Germania e Paesi Bassi”.