Apple: rumor su tesoretto record da 250 miliardi

2 Maggio 2017, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Mentre si attende la pubblicazione delle trimestrali, il Wall Street Journal parla di un tesoretto record per Apple che avrebbe nelle sue casse riserve per 250 miliardi di dollari.

Il colosso di Cupertino detiene tali soldi fuori dagli Usa e potrebbero servirgli per acquisire giganti come Netflix o Tesla. Oppure per avviare una produzione negli Stati Uniti, rispondendo così al presidente Donald Trump che aveva proposto di ridurre le tasse sulle casse aziendali fatte tornare in patria. Da qui il possibile intento dell’azienda fondata da Steve Jobs di  fare acquisizioni in patria o a distribuire dividendi più corposi agli azionisti.