Ambrosetti: in giugno ridurre peso mercati emergenti

7 Giugno 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – “Per il mese di giugno privilegiamo una esposizione azionaria contenuta con una riduzione del rischio a carattere tattico. Sul fronte allocazioni diminuisce in particolare il peso degli emergenti mentre restano equilibrati Usa ed Area Euro”.

Così in una nota odierna, Alessandro Allegri, A.D. di Ambrosetti Asset Management SIM, società specializzata nell’analisi e nella consulenza finanziaria indipendente, che aggiunge:

“A livello globale viene confermato un maggior peso relativo degli investimenti sulle principali macro aree geografiche rispetto alla selezione di singoli settori, tra i quali si privilegiano Consumi Non Ciclici oltre a Telecommunication ed Utilities. Sul lato obbligazionario, i flussi in alleggerimento su azionario vengono indirizzati verso temi Corporate-High Yield con duration complessiva contenuta. Rimane invece sostanzialmente bilanciata l’esposizione valutaria extra euro”.