Millennial più ricchi al mondo: chi sono e in quale settore operano

30 Giugno 2021, di Mariangela Tessa

Sono attualmente 78 e hanno un patrimonio netto combinato di $ 418,6 miliardi: stiamo parlando dei millennial (23-38 anni) più ricchi che hanno accumulato  patrimoni miliardari sparsi in giro per tutto il pianeta.
La loro pecularità? Hanno accumulato una montagna di soldi, in giovanissima età, per lo più operando nel settore tecnologico, ma non solo.

Millennial più ricchi al mondo nel settore della tecnologia

Solo nel comparto della tecnologia ce ne sono 28 e detengono un patrimonio netto combinato a quasi 255 miliardi di dollari con Mark Zuckerberg, fondatore e numero uno di Facebook che guida il ranking.

È quanto mette in evidenza PhysicalGold.com, che sulla base degli ultimi dati di Forbes, ha individuato i settori con maggior numero di miliardari.

Alle spalle del settore tech, il comparto che ha sfornato più Paperoni è quello finanziario e degli investimenti: ce ne sono attualmente otto e controllano un patrimonio di $ 24,6 miliardi.

Seguono a ruota i settori automobilistico, della moda e delle vendita al dettaglio, della sanità, dei media e dell’intrattenimento, con sei miliardari ciascuno.

Nessun super-ricco, in questa fascia di età, è stato rilevato nei settori dell’edilizia e dell’ingegneria e dei casinò, della logistica, dello sport e delle telecomunicazioni.

I dieci millennial più ricchi al mondo

Andando invece ad analizzare i più ricchi al mondo tra i Millennial, al primo posto, come anticipato, spicca il CEO di Facebook Mark Zuckerberg con un patrimonio netto di $ 97 miliardi, nettamente al di sopra del numero due,  Zhang Yiming, fondatore della piattaforma di contenuti multimediali “ByteDance” (che controlla anche la celebre app TikTok), che ha un patrimonio netto di 35,6 miliardi di dollari.

Con una ricchezza superiore a oltre 15 miliardi di dollari spiccano Dustin Moskovitz (17,8 miliardi di dollari), CEO del software Asana, e il fondatore dell’app di messaggistica Telegram, Pavel Durov (17,2 miliardi di dollari).