Migliori marchi al mondo: Apple in vetta, sparisce Nokia

23 Maggio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Quattro su cinque marchi leader al mondo fanno parte del settore dell’hi-tech. Il comparto, che e’ riuscito a piazzare sette aziende nella top ten, e’ in crescita continua, mentre ci sono altri gruppi storicamente redditizi in passato che sono spariti dalla graduatoria. In particolare fa specie l’uscita di Nokia dal gruppo dei primi 100, anche se non deve sorprendere piu’ di tanto visto la piena crisi in cui versa l’azienda di telefonini finlandese.

In vetta alla classifica dei brand di maggiore valore al mondo, secondo lo studio pubblicato da Millward Brown di WPP, si conferma Apple, con 183 miliardi di dollari. L”anno scorso la cifra era stata di $153,3 miliardi. Significa che in un anno e’ cresciuta del 19%.

Seconda IBM, che con $116 miliardi scalza Google (-3% rispetto al 2011). Con un valore pari a $76,7 miliardi, il marchio Microsoft si e’ aggiudicato il quinto posto, appena sotto la catena di fast food McDonald’s, l’unica azienda della top 5 che non fa parte della categoria dei tecnologici.

Sempre una societa’ hi-tech puo’ vantare il maggior aumento annuale: stiamo parlando di Facebook, che nell’anno dello sbarco in borsa ha registrato un miglioramento di 16 posizioni, dalla 35 del 2011 al 19 nel 2012.

Un volo pindarico quello del valore del marchio del social media: +74% a $33,2 miliardi. Per via degli ultimi due giorni di ribassi in borsa, il valore di mercato reale e’ invece sceso invece del 25% da 104 a 95 miliardi.

Nokia, che l’anno scorso era 81esima, per effetto di un calo del 28% e’ uscita dalla top 100. Il 2008 sembra molto lontano: allora il brand l’impresa scandinava valeva il nono posto al mondo.