Microsoft: altri tagli, ristruttura settore smartphone

8 Luglio 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Nel tentativo di risparmiare ulteriormente sui costi, Microsoft taglierà in totale il 21,86% della forza lavoro.

L’azienda hi-tech apporterà più di 7.800 licenziamenti che si andranno ad aggiungere ai 18.000 già annunciati l’anno scorso. Sono entrambi record assoluti nella storia del gruppo dei sistemi operativi Windows.

Lo ha fatto sapere lo stesso gruppo, confermando le indiscrezioni del New York Times.

I tagli si concentreranno soprattutto nel settore mobile che sarà ristrutturato. Si tratta nel complesso di una fetta importante dei dipendenti globali, che sono al momento 118 mila.

Il piano di spending review è stato annunciato con una mail ai dipendenti dall’amministratore delegato, Satya Nadella, che da tempo sta cercando di contenere gli sprechi.

Parlando dei cambiamenti nel settore mobile l’a.d.
ha detto che nel breve termine il gruppo si focalizzerà sul rilancio di una linea di telefonini, mentre sul lungo sul tentativo di sperimentare nuove soluzioni per cambiare il mercato mobile.

I cambiamenti verranno definiti entro la fine dell’esercizio fiscale.

(DaC)