Mazziero Research: a fine novembre debito in calo a 2.577 miliardi

8 Gennaio 2021, di Alessandra Caparello

Debito pubblico italiano in lieve calo a fine novembre a fine novembre a 2.577 miliardi di euro. Così le ultime stime di Mazziero Research, secondo cui il debito si presenterebbe in calo di 10 miliardi a novembre a 2.577 miliardi con una proiezione a fine anno tra 2.545 e 2.561 miliardi. Tornerebbe a crescere poi da inizio 2021 giungendo a giugno in una fascia compresa tra 2.627 e 2.677 miliardi.
Le stime di fine anno, precisano da Mazziero, presentano un’elevata aleatorietà in quanto potrebbero variare anche in modo sensibile in base alle misure contabili di chiusura dell’anno.

La stima del PIL secondo Mazziero Research

Per quanto riguarda invece la stima del PIL, pur in uno scenario di elevata incertezza, gli esperti di Mazziero Research mantengono le precedenti stime per un rallentamento del PIL nel 4° trimestre del -2,0% e un conseguente dato annuale del -8,8% La spesa lorda – ossia l’esborso per interessi come risultante dal conto di cassa della Ragioneria Generale – nel mese di novembre 2020 tocca i 60,6 miliardi, mentre la stima di Mazziero Research per la spesa lorda a fine 2020 segna i 65,5 miliardi. La spesa per interessi netta – ossia il conguaglio tra interessi attivi e passivi e riportato nelle statistiche ufficiali dell’Istat – tocca nel terzo trimestre i 43,7 miliardi mentre la stima di Stima di Mazziero Research per la spesa netta a fine 2020 è di 56,7 miliardi.