Marchionne: Ipo Chrysler nel primo trimestre del 2014

13 Settembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

TORINO – “Tecnicamente l’Ipo di Chrysler è possibile entro fine anno ma è più probabile che sia nel primo trimestre 2014″. Lo ha detto l’ad della Fiat, Sergio Marchionne a Torino.

Se ci sarà l’Ipo di Chrysler potrebbero dilatarsi i tempi della fusione, afferma Marchionne.

“I modelli Alfa Romeo ci sono, li annunceremo al momento opportuno”, ha aggiunto Marchionne, aggiungendo anche che ”le trattative con Veba vanno avanti, non credo che le posizioni si siano avvicinate”. “Veba vuole una cifra maggiore o uguale a 5 miliardi di dollari per la quota in Chrysler? Allora si compri un biglietto della lotteria”.

“La quotazione di Cnh Industrial a New York sarà il 30 settembre” ha detto ancora il manager (ANSA)

”Non vedo un grandissimo miglioramento per il mercato europeo dell’auto il prossimo anni. Certamente quello italiano non sarà un granché”. Lo ha detto l’ad Fiat Sergio Marchionne. ”Non ho cambiato idea sul mercato dell’auto, non è un gran mercato”, ha aggiunto.

“Nulla di ciò che è accaduto in Fiat negli ultimi anni sarebbe stato possibile se non accettando davvero la sfida del cambiamento” ha detto poi il presidente Fiat Elkann citando l’esempio di Grugliasco, dove lo stabilimento, fermo da anni viene modernizzato per produrre due nuovi modelli Maserati.

“La strategia di Marchionne che punta su segmenti ad alto valore aggiunto sta dando i primi frutti: in soli 8 mesi, oltre 20mila gli ordini raccolti da Maserati”. E ha confermato l’impegno per Torino con l’investimento a Mirafiori.