Manovra, Confindustria approva ma poco spazio a riforme strutturali

10 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il giudizio della Confundustria sulla manovra economico-finanziaria è complessivamente positivo, ma sono ancora insufficienti le riforme strutturali. E’ questa l’opinione espressa deal Presidente della confederazione degli imprenditori, Emma Marcegaglia, in una audizione alla Commissione bilancio del Senato. La Marcegaglia spiega di aver apprezzato sia la politica di rigore assunta dal Governo, soprattutto relativamente alla voce spese, sia la tempestività della Manovra. Tuttavia, le riforme strutturali trovano ancora un posto molto limitato ed andrebbero invece ampliate per il rilancio della crescita economica.