Europa, Merkel e Macron rafforzano asse franco-tedesco a Parigi

27 Febbraio 2019, di Alessandra Caparello

Dopo l’incontro del 22 gennaio scorso in cui si era rinnovato l’accordo di Aquisgrana dando un forte segnale ai populisti prima delle elezioni europee di maggio, oggi a Parigi si incontreranno nuovamente il presidente francese Emmanuel Macron e  la tedesca Angela Merkel.

Una riunione importante in cui si discuterà di vari argomenti, dalla Brexit, alle relazioni con gli Stati Uniti fino alla partnership per la difesa dei due paesi.

Lo riferisce l’ufficio del presidente Emmanuel Macron. I colloqui tra i due leader più potenti dell’Unione europea si tengono circa un mese prima dell’uscita della Gran Bretagna dal blocco unico e un mese dopo che Parigi e Berlino hanno firmato un nuovo trattato per rinvigorire l’asse principale dell’UE.

Merkel dovrà rispondere su export armi in Arabia Saudita

Secondo il quotidiano tedesco “Sueddeutsche Zeitung”, Merkel e Macron affronteranno in particolare la questione dell’embargo posto dal governo tedesco sulle esportazioni di armi prodotte in Germania verso l’Arabia Saudita.

La cancelliera Angela Merkel ha lasciato intendere in più occasioni di essere propensa a rimuovere l’embargo ma deve scontrarsi con i socialdemocratici che chiedono il prolungamento dell’embargo sull’esportazione di armi fabbricate in Germania verso l’Arabia Saudita.

Dal canto suo, il presidente Emmanuel Macron vuole parlare con il cancelliere di altri importanti compresa la politica industriale europea alla luce dello stop da parte dell’Antitrust Ue della fusione tra Siemens e la Alstom. Da qui Berlino e Parigi stanno spingendo per una nuova strategia industriale europea.