L’epopea Game Stop continua: +100% pre-market dopo il ripensamento di Robinhood

29 Gennaio 2021, di Alberto Battaglia

Il titolo Game Stop, divenuto oggetto di una speculazione finanziaria coordinata da una miriade di piccoli investitori sul social network Reddit, aveva chiuso la seduta di ieri (28 gennaio) in calo del 44% dopo che alcuni broker come Robinhood avevano limitato l’accesso al trading sulle azioni della società. Una decisione che la stessa Robinhood ha ricalibrato nel giro di qualche ora: l’intermediario consentirà acquisti “limitati” per le azioni particolarmente volatili; di conseguenza, il titolo Game Stop è tornato a correre nel Pre-market con uno spettacolare rimbalzo del 101% (alle ore 4:10 di New York).

Insieme a Robinhood anche altri intermediari come Interactive Brokers Group avevano introdotto limiti sulle transazioni di Game Stop, mentre CitiBank e Wells Fargo hanno dato istruzione ai propri consulenti di non suggerire le azioni della catena di negozi ai loro clienti.

Dalle parti di wallstreetbets, intanto, i trader che in “guerra” contro gli hedge fund che speculano al ribasso hanno rilanciato con toni trionfalistici i dati sulle perdite degli short seller americani (pubblicati ieri, 28 gennaio). Da inizio anno gli investitori che hanno puntato sul calo delle azioni hanno perso 70,87 miliardi di dollari, secondo i dati Ortex rilanciati dall’agenzia Reuters.
Lo stesso titolo Game Stop, per la sua esposizione negativa alla crisi Covid, era stato oggetto di cospicue posizioni corte da parte degli hedge fund. Dopo l’azione coordinata su Reddit, i venditori allo scoperto sono stati costretti a riacquistare il titolo per coprire le loro potenziali perdite (operazione nota come short squeeze). Al termine dell’operazione di riacquisto i piccoli investitori hanno dunque potuto beneficiare dell’impennata delle azioni. (In basso uno dei post comparsi su Reddit)

Lo storytelling che vede i piccoli Davide sconfiggere i Golia della finanza ha il potere di sedurre non solo i media, ma anche l’arrivo di nuovi trader pronti a raccogliere la sfida e ingigantire la speculazione in atto.

Il co-fondatore di Reddit: “E’ la nuova normalità”

Nel frattempo il fondatore di Reddit già immagina che questa forma di intelligenza coordinata a fini speculativi potrebbe diventare un modello destinato a sopravvivere alla bolla Game Stop:

“Penso che questo sia un momento fondamentale. Non credo che torneremo indietro al mondo precedente perché queste comunità sono un sottoprodotto dell’Internet connesso “, ha detto a Cnbc Alexis Ohanian, co-fondatore del social divenuto centro di comando dei trader anti-sistema, “che si tratti di una piattaforma o di un’altra, questa è la nuova normalità”.