Legge di Bilancio: manovra da 40 miliardi, oggi l’ok dal Governo

16 Novembre 2020, di Mariangela Tessa

Legge di Bilancio: manovra da 40 miliardi, oggi l’ok dal Governo

Sgravi per incentivare il lavoro femminile, 400 milioni per vaccini e cure anti-Covidassegno unico per i figli.

Sono solo alcune delle misure della nuova legge di Bilancio, che oggi sarà approvata in via definitiva dal Consiglio dei ministri. Oltre 200 pagine e 248 articoli per una manovra da 40 miliardi, definita “ibrida”, perché unisce interventi legati all’emergenza Covid con misure che mettono le basi per l’avviamento nel 2021 del piano Next Generation Europe.

E che, è quasi certo, entro fine anno sarà arricchita da nuovi provvedimenti, anche grazie al nuovo scostamento di bilancio previsto nei prossimi giorni a causa dell’emergenza Covid. L’ok di oggi è al testo già approvato il 18 ottobre “salvo intese” con l’aggiunta di nuove misure.

Legge di bilancio: sanità e imprese

Stanziati 400 milioni per l’acquisto “dei vaccini anti SARS-COV-2 e dei farmaci per la cura dei pazienti con COVID-19”, 537,6 milioni (nel periodo 2021-2025) per assumere medici specializzandi, 335 milioni per l’aumento agli infermieri, 70 milioni per i tamponi rapidi da affidare ai medici di base.

Per quanto riguarda le imprese, cinque miliardi andranno a rifinanziare la Cig Covid e per le imprese vengono prorogate misure come il prestito Garanzia Italia e il Fondo per le Pmi, i contributi a fondo perduto e la decontribuzione per chi investe nel Mezzogiorno o assume giovani sotto i 35 anni.

Legge di bilancio: lavoro e sgravi per le assunzioni di donne

Nell’ultima versione del testo arrivano 500 milioni di euro destinati alle politiche attive del lavoro. Novità importanti arrivano anche per il lavoro femminile con l’entrata nella manovra degli sgravi al 100 per cento per chi assume una donna e più fondi per sostenere l’imprenditoria femminile. Confermati lo stop ai licenziamenti fino al 31 marzo 2021, come chiesto fortemente dai sindacati,.

Assegno unico famigliare e bonus confermati

Per la famiglia, la legge di bilancio vede confermati i 3 miliardi di euro per l’assegno unico per i figli (da luglio 2021) e tutti i bonus, da quello per la mobilità (100 milioni di euro) ai bonus del verde, dei mobili e per le facciate. Ancora ferma la discussione invece per il rinnovo del super ecobonus 100%.

Rimborsi per il piano cashback esentasse

Rimborsi in arrivo per chi paga con carte e bancomat previsti dal piano per il cashback saranno esentasse. Previsti anche due ‘superpremi’ l’anno da 1.500 euro ciascuno ai primi 100mila che utilizzano più volte la moneta elettronica.