LeftHand Networks, una società HP, lancia una soluzione SAN di livello d’ingresso per ambienti

11 Febbraio 2009, di Redazione Wall Street Italia

LeftHand Networks, una società HP, ha annunciato oggi il lancio di una soluzione SAN (Storage Area Network) di livello d’ingresso che permette di accrescere la performance e ridurre i costi associati all’archiviazione negli ambienti server virtualizzati destinata alle imprese di medie dimensioni. La soluzione di LeftHand SAS Starter SAN aiuta i clienti ad implementare in maniera efficace i loro primi progetti di virtualizzazione per mezzo della semplificazione del processo di creazione, accesso e gestione delle risorse condivise per l’archiviazione. Nell’implementare i loro ambienti server virtualizzati, i clienti si imbattono spesso in difficoltà impreviste relativamente alla performance del sistema. Dette difficoltà sono ulteriormente esacerbate dal fatto che la virtualizzazione dei server implica un aumento del numero di collegamenti necessari ad una SAN. La maggior complessità del sistema rende più difficile e più costosa la risoluzione di problemi al loro insorgere. La soluzione di LeftHand SAS Starter SAN consente di ridurre i costi e di attenuare le difficoltà in termini di performance tramite il bilanciamento automatico dei volumi di dati in tutte le unità disco, i collegamenti di rete e i processori. La soluzione SAS Starter SAN comprende degli strumenti di gestione che offrono funzionalità per replicazione, thin provisioning e snapshot. Dette funzionalità contribuiscono a garantire la disponibilità dei dati anche man mano che l’ambiente si fa più complesso. I clienti possono inoltre acquistare solo la capacità che loro occorre, accrescendo entrambe la capacità e la performance dei loro sistemi senza alcun effetto disgregativo. La soluzione SAS Starter SAN può scalare fino a più di 80 porte di rete e 320 unità disco per far fronte alla crescita delle attività. “I clienti sono interessati a delle soluzioni per l’archiviazione economiche che li aiutino a conseguire le efficienze promesse dagli ambienti server virtualizzati” ha dichiarato Bill Chambers, Vice Presidente di LeftHand Networks, una società HP. “La soluzione di livello d’ingresso SAS Starter SAN offre ai clienti un’opzione economica e ad alta performance che permette loro di implementare un sistema di portata ridotta per poi aggiungervi capacità alla crescita delle loro esigenze.” LeftHand ha lanciato anche una soluzione SATA Starter SAN con una capacità superiore che consente una riduzione del 25 percento del costo per gigabyte (GB) associato alla capacità delle unità disco rispetto alla generazione precedente.(1) La capacità di archiviazione della soluzione è aumentata nella misura del 33 percento passando a 12 terabyte (TB) pur essendo rimasto invariato l’attuale prezzo di listino. La soluzione SATA Starter SAN è particolarmente indicata per i clienti che desiderano consolidare l’archiviazione per i server Microsoft Windows® o Linux. “Gli ambienti server virtualizzati richiedono un sistema di archiviazione con livelli inediti di flessibilità, performance e affidabilità” ha affermato Keith Groom, Direttore del reparto Marketing rivenditori presso Softchoice, un rivenditore HP. “La soluzione di LeftHand SAS Starter SAN offre ai nostri clienti una soluzione per l’archiviazione condivisa economica che offre queste funzionalità indispensabili rendendo più facile per i clienti implementare la virtualizzazione e trarre il massimo rendimento dai loro investimenti.” Prezzi e disponibilità La soluzione SAS Starter SAN e la soluzione con capacità superiore SATA Starter SAN sono disponibili da subito tramite i rivenditori e i rivenditori a valore aggiunto di LeftHand Networks negli Stati Uniti e tramite distributori a valore aggiunto in tutta Europa. I prezzi partono da 35.000 dollari per SAS Starter SAN da 4,8 TB e 30.000 dollari per SATA Starter SAN da 12 TB.(2) Ulteriori informazioni sulle soluzioni SAN di LeftHand Networks sono rinvenibili nel sito Web all’indirizzo www.lefthandnetworks.com. Informazioni di carattere generale su LeftHand Networks, una società HP Fondata nel 1999, LeftHand Networks ha ideato le reti SAN (Storage Area Network) basate su IP. Le reti SAN sviluppate usando il software SAN/iQ® di LeftHand si contraddistinguono per via della loro eccezionale capacità di distribuire e proteggere i dati entro un gruppo di server d’archiviazione. L’architettura brevettata della società consente di accrescere la disponibilità dei dati, permette agli utenti di implementare dapprima un sistema SAN ridotto per poi ampliarlo in maniera agevolissima e semplifica la gestione. Il sistema SAN di LeftHand è la soluzione ideale per il consolidamento dei server/dell’archiviazione, centri dati virtualizzati, SAN multisito e per il recupero in caso di disastro. Informazioni di carattere generale su HP HP, la maggiore impresa tecnologica del mondo, semplifica l’esperienza tecnologica per consumatori privati e aziende con un portafoglio comprendente soluzioni per la stampa e il personal computing, software, servizi e infrastrutture IT. Ulteriori informazioni sul conto di HP (NYSE : HPQ) sono rinvenibili all’indirizzo http://www.hp.com/. Nota per i redattori di notizie: ulteriori notizie su HP, compresi collegamenti e feed RSS, sono disponibili all’indirizzo http://www.hp.com/hpinfo/newsroom/. (1) La soluzione con capacità superiore SATA Starter SAN offre un costo per GB pari a $2,50, una riduzione del 25 percento rispetto al costo per GB precedente di $3,33. (2) Prezzi di listino statunitensi stimati. I prezzi effettivi potrebbero variare. Microsoft e Windows sono marchi commerciali registrati negli Stati Uniti di Microsoft Corporation. Il presente comunicato stampa contiene delle dichiarazioni aventi carattere di previsione che comportano rischi, incertezze e taluni presupposti. In caso di concretizzazione di uno o più dei suddetti rischi o incertezze, o nel caso in cui uno dei presupposti dovesse rivelarsi errato, i risultati effettivi conseguiti da HP e dalle relative consociate potrebbero discostarsi in maniera sostanziale da quelli espressi esplicitamente o implicitamente in dette dichiarazioni a carattere di previsione e ipotesi. Tutte le dichiarazioni quivi contenute che non si riferiscono a fatti storici costituiscono dichiarazioni che possono essere considerate quali aventi natura di previsione, comprese, ma non in senso restrittivo: le dichiarazioni relative ai piani, alle strategie e agli obiettivi di gestione di operazioni future; le dichiarazioni concernenti lo sviluppo, la performance o la quota di mercato previsti in relazione a prodotti e servizi; le dichiarazioni concernenti i risultati finanziari e d’esercizio previsti; le dichiarazioni facenti riferimento a previsioni o pareri; e le dichiarazioni facenti riferimento ai presupposti alla base delle dichiarazioni di cui sopra. Sono da annoverarsi tra i rischi, le incertezze e i presupposti: tendenze ed eventi di natura macroeconomica e geopolitica; l’esecuzione e l’applicazione di contratti da parte di HP e dei relativi clienti, fornitori e partner; il conseguimento dei risultati finanziari e d’esercizio previsti; e altri rischi che sono descritti nei documenti depositati da HP presso la Securities and Exchange Commission, compresi, ma non in senso restrittivo, la Relazione annuale di HP nel Modulo 10-K per l’esercizio terminato il 31 ottobre 2008. HP non si assume alcun obbligo, né intende aggiornare le suddette dichiarazioni aventi carattere di previsione. © 2009 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Le informazioni quivi riportate sono soggette a modifica senza preavviso. Le uniche garanzie rilasciate per i prodotti e i servizi di HP sono riportate nelle dichiarazioni esplicite di garanzia allegate ai prodotti e servizi. Nulla di quanto quivi contenuto può essere interpretato quale garanzia aggiuntiva. HP declina qualsiasi responsabilità per eventuali omissioni o errori tecnici o editoriali quivi contenuti. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

HPEric Krueger, +1-281-518-6083eric.krueger@hp.comoppureIgnite Consulting, Inc. per HPLinda Dellett, +1-303-439-9398LH@igniteconsultinginc.comoppureHP – Linea telefonica per i media+1-866-266-7272pr@hp.comwww.hp.com/go/newsroom