Le città intelligenti nel roadshow di Pictet

27 Settembre 2018, di Redazione

E’ pronto a partire il roadshow autunnale di Pictet asset management che quest’anno sarà dedicato al tema delle città intelligenti, con la presentazione del nuovo comparto Pictet-SmartCity

“Il megatrend dell’urbanizzazione è una realtà ben visibile a livello mondiale con città che sono diventate delle vere e proprie superpotenze economiche, ospitando più della metà della popolazione mondiale, destinata a salire fino al 70% entro il 2050, e contribuendo dunque a circa l’80% del Pil mondiale. Le città del futuro saranno in grado di raccogliere, aggregare e analizzare dati al fine di risolvere le nuove sfide generate dall’urbanizzazione e di trovare soluzioni intelligenti per migliorare il benessere dei loro cittadini, mettendo al centro del proprio sviluppo innovazione, tecnologia, crescita economica e impronta ambientale” spiega il comunicato della società di gestione.

Il programma delle conferenze vedrà anche il consueto aggiornamento di economie e mercati con le indicazioni di asset allocation a cura del team di advisory e le best ideas per concludere al meglio il 2018.

Manuel Noia, country head di Pictet asset management, ha commentato:

“Per i consulenti finanziari italiani, il Roadshow Pictet è ormai diventato un appuntamento fisso, occasione di confronto e condivisione su temi di economie e di mercato. Quest’anno presentiamo il Pictet-SmartCity, una nuova soluzione molto innovativa che arricchisce la nostra gamma di fondi tematici in cui siamo precursori. Crediamo fortemente che il Pictet-SmartCity possa offrire un’interessante opportunità d’investimento, sostenuta da importanti trend di lungo termine quali il cambiamento demografico, la crescita economica, la sostenibilità e il progresso tecnologico connesso al processo di urbanizzazione. Le ‘nuove città’ infatti saranno pensate sempre di più per migliorare la qualità della vita dei cittadini del futuro attraverso l’uso efficiente di tecnologie e risorse”.

Le date del roadshow

Tirrenia (02.10.2018), Como (03.10.2018), Parma (08.10.2018), Genova (09.10.2018), Milano (10.10.2018), Torino (15.10.2018), Verona (16.10.2018), Treviso (17.10.2018), Udine (18.10.2018), Napoli (23.10.2018), Bari (24.10.2018), Catania (25.10.2018)

Bologna (12.11.2018), Ancona (13.11.2018), Firenze (14.11.2018), Brescia (15.11.2018), Bergamo (19.11.2018), Padova (20.11.2018), Roma (21.11.2018), Cuneo (22.11.2018).