La nuova scommessa vincente del gestore da +450% di guadagni

1 Marzo 2018, di Livia Liberatore

I titoli dei gruppi di energia verde e del settore ambientale hanno un grande potenziale di rendimento in Borsa, in particolare quelli dei gruppi che trattano le acque inquinate. Questa è la nuova scommessa vincente di Ofi Asset Management, società di gestione francese che controlla uno dei fondi azionari cinesi più attivi degli ultimi cinque anni. Giocare d’anticipo ha aiutato OFI AM a ottenere un guadagno del 450 percento con un investimento nel distillatore Kweichow Moutai e del 300 percento con la puntata su Ping An Insurance.

Secondo Ofi Asset Management, le compagnie di energia verde in Cina sono state trascurate, nonostante la campagna di alto profilo del Presidente Xi Jinping per ridurre l’inquinamento nel Paese, e gli investitori hanno continuato a concentrarsi nei titoli blue chip più noti, perdendo un treno importante.

Come dichiarato da Xinghang Li, capo della divisione mercati emergenti presso l’Ofi AM di Parigi: “Mentre non puoi aspettarti che il consumatore cinese beva il 30 per cento in più di alcol ogni anno, il settore ambientale può  vedere con facilità questi livelli di crescita”.

Nel parere di Xinghang Li, quattro società avrebbero un vantaggio sui rivali a causa della loro quota di mercato e dei forti legami con le entità governative: Beijing Originwater Technology, Tus-Sound Environmental Resources, Beijing Enterprises Water Group e China Everbright International, tutte quotate alla Borsa di Hong Kong.

Secondo Li queste caratteristiche aiuteranno i loro profitti a crescere al ritmo di almeno il 20% all’anno nei prossimi cinque anni. Gli analisti prevedono che l’aumento degli utili per azione supererà questo tasso per tutti e quattro gli stock di quest’anno, secondo i dati raccolti da Bloomberg. “Ricordo quando ho comprato Moutai, il prezzo delle azioni non è andato su subito”, ricorda Li, “conviene mettersi lì e aspettare”.