La proposta arriva: Grillo lancia il governo 5 stelle

1 Marzo 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Alla fine dopo il botta e risposta con il Pd, arriva la proposta di Beppe Grillo che, di fatto, lancia il governo Movimento 5 Stelle. Il leader genovese scrive su Twitter e riprende un post che è apparso sul suo blog, firmato dal giornalista Claudio Messora di @byoblu: “Se proprio Pd e Pdl ci tengono alla governabilità possono sempre votare la fiducia al primo governo M5s”. Messora lancia anche un avvertimento ai grillini: “Questi conoscono l’arte di mettervelo in quel posto meglio di chiunque altro. Cercate di non farvi fregare e rimettete, con lucidità, ogni tassello al suo posto”.

Immediata la risposta di Pier Luigi Bersani: “Come noi rispettiamo gli elettori anche Grillo li rispetti. I numeri li vede anche lui, non pensi di scappare dalla sue responsabilità con delle battute. Ci si vede in Parlamento e davanti agli elettori”.

“Spetta al Pd fare il governo. Bersani è pronto a presentarsi. Le altre forze devono assumersi le loro responsabilità”, aggiunge D’Alema, appellandosi ai partiti, affinché ci sia “una comune assunzione di responsabilità”. “Oggi è l’unica strada possibile” dice, riguardo alla possibilità di un esecutivo di minoranza.

Nel suo blog Grillo scrive: “lo tsunami che ha travolto la politica italiana ha spazzato via uno tra i Parlamenti più vecchi d’Europa (55 anni di media) restituendo i parlamentari più giovani di tutto il mondo occidentale e dell’intera storia della Repubblica. E ancora: “Il gruppo parlamentare con l’età media più bassa, quello che maggiormente ha inciso nel rinnovamento, è quello del Movimento 5 Stelle, con 37 anni”, rivendica Grillo. “Quello del M5S è anche il gruppo con maggiore percentuale di laureati”.

“L’età media, tra Camera e Senato, é di 48 anni, più bassa rispetto non solo a quella dei paesi dell’Ue, ma anche a quella degli Stati Uniti, tutti con un’età media di oltre 50 anni. I deputati eletti avranno un’età media di 45 anni e i senatori di 53 anni”, sottolinea Beppe Grillo sul suo blog, in un post dal titolo ‘I numeri a 5 Stelle della speranza’.

“Nella scorsa legislatura l’età media dei deputati era di 54 anni (9 anni di differenza) mentre quella dei senatori di 57 anni (4 anni di differenza)”. Il M5S, rileva Grillo, ha il gruppo più giovane con età media di 37 anni (33 alla Camera e 46 al Senato), mentre il Pdl ha “il più vecchio con 54 anni (50 alla Camera e 57 al Senato).

Quello del MoVimento 5 Stelle è anche il gruppo con la maggiore percentuale di laureati: l’88%, in coda alla classifica il Pd con il 67% e la Lega con il 40%”. “Lo Tsunami ha tinto di rosa l’arco parlamentare – prosegue il leader del M5S – non c’erano mai state così tante donne in tutta l’avventura repubblicana. Nella legislatura precedente la presenza femminile era pari ad appena il 21% alla Camera e il 19% al Senato mentre nel nuovo Parlamento è al 31%, il 32% alla Camera e il 30% al Senato. La percentuale tra i parlamentari M5S é superiore alla media con il 38%, ultima la Lega Nord con il 14%. La parlamentare più giovane è la portavoce Marta Grande (25 anni), del M5S Lazio, l’eletto più anziano è il senatore Sergio Zavoli (89 anni) del Pd”.

“La classe dirigente rimane invece, per ora, la più vecchia d’Europa con una età media di 59 anni, con punte di 67 anni per i banchieri, di 63 per i professori universitari e di 61 per i dirigenti delle partecipate statali”, conclude Grillo. “L’acqua è frizzante, ripeto l’acqua è frizzante”.

Allarme rientrato, intanto, per il pacco sospetto arrivato a casa di Grillo, che ha richiesto l’intervento degli artificieri. Secondo quanto si è appreso, il pacco conteneva due bottiglie di vino sardo e una lettera di congratulazioni di un simpatizzante.

“Chiedo scusa ai miei vicini di casa per il disagio di questi giorni, ancora qualche giorno di pazienza e tutto tornerà come prima”. Ha poi aggiunto Grillo con un post scriptum al termine di un intervento sul suo blog, facendo riferimento alla numerosa presenza dei giornalisti davanti alla sua casa di Sant’Ilario.

VIDEO: PARTITI DIANO LA FIDUCIA AL GOVERNO 5 STELLE

VIDEO: migliaia di adesioni alla petizione su Change.org