La Fed dovrà aumentare la potenza del suo bazooka, ormai punta al QE Infinito

25 Settembre 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Inquieta e insoddisfatta per la mediocrita’ della crescita economica degli Usa e preoccupata per l’insufficiente creazione di posti di lavoro, la Federal Reserve ha gia’ annunciato di provvedere a misure straordinarie di rilancio dell’economia e delle attivita’ di credito.

Questo potrebbe pero’ non essere sufficiente: Ben Bernanke potrebbe vedersi costretto a riacquistare piu’ dei 40 miliardi di dollari al mese di debito immobiliare.

Dal punto di vista del chief equity strategist di Morgan Stanley Adam Parker, la Fed dovra’ presto trovare una nuova soluzione e rafforzare la potenza di fuoco del suo bazooka, perche’ il suo programma di acquisto illimitato di MBS (strumenti derivati che hanno come sottostante i mutui) si rilevera’ inadeguato.

“Il QE3 sara’ con ogni probabilita’ insufficiente a alimentare i rialzi sui mercati azionari, e non saremmo sorpresi di assistere a un nuovo intervento della Fed, che aumentera’ in maniera drastica il suo programma prima della fine dell’anno”.

In una nota Parker sottolinea inoltre che Ben Bernanke sara’ in particolare costretto ad incrementare il suo programma di allentamento monetario se le notizie societarie e di macroeconomia continueranno a essere deludenti come lo sono state nelle ultime settimane.

Quanto all’impatto che tale prospettiva avra’ sui mercati, in ambito valutario il dollaro e’ visto in calo nell’ottica dell’annuncio di un nuovo piano di allentamento monetario entro dicembre: