La crescita dell’economia tedesca nel 2020

16 Dicembre 2019, di Massimiliano Volpe

L’economia in Germania non entrerà in recessione, anche se la crescita rimarrà molto contenuta questo inverno e il prossimo anno.

Lo prevede la Bundesbank nel suo ultimo rapporto sulla congiuntura. “Come nei trimestri precedenti, è probabile che l’economia rimanga molto contenuta questo inverno – ha scritto la banca centrale tedesca nello studio – tuttavia, non è prevedibile una recessione”.

Secondo le nuove stime della Bundesbank, il Pil tedesco dovrebbe crescere soltanto dello 0,6% nel 2020, contro la precedente stima di un +1,2% formulata a giugno.

La crescita dovrebbe accelerare nei due anni successivi. Il Prodotto interno lordo dovrebbe infatti aumentare sensibilmente nel 2021 e 2022 dell’1,4% ciascuno.