I miliardi di capitalizzazione di Piazza Affari

19 Febbraio 2020, di Massimiliano Volpe

A gennaio la capitalizzazione complessiva del mercato azionario italiano è stata pari 635 miliardi di euro, in aumento di 5 miliardi rispetto al mese precedente e in aumento di 77 miliardi rispetto ad un anno prima.
Lo rende noto l’Abi nel suo consueto report mensile.

Nello stesso periodo la capitalizzazione del mercato azionario dell’Area Euro è salita rispetto al mese precedente del +1,4% e del +19,4% su base annua. In valori assoluti la capitalizzazione complessiva si è attestata a 7.406 miliardi di euro rispetto ai 7.305 miliardi del mese precedente.

All’interno dell’Eurozona la capitalizzazione di Piazza Affari è pari al 8,6% del totale, quella della Francia è pari al 33,3% e quella della Germania è pari al 25,8% (a fine 2007 erano rispettivamente pari al 12%, 22,4% e 28,9%).

L’Abi sottolinea poi che l’incidenza del settore bancario sulla capitalizzazione del listino italiano è pari al 17,1% (28,3% nel settembre del 2008, quando la crisi finanziaria era agli inizi).

Secondo quanto rilevato dalla Consob il rapporto fra capitalizzazione e Pil italiano si attesta al 30% rispetto al 28,2% di fine 2018.