L’Opa della Cina a Wall Street

30 Maggio 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Ieri i titloli di Smithfield Foods hanno letteralmente preso il volo a Wall Street (+25% circa) dopo che la cinese Shuanghui International ha lanciato un’opa sul produttore americano di carne di maiale per 4,7 miliardi di dollari, in quella che è una delle maggiori acquisizioni da parte di un’aziende cinese negli Stati Uniti.

Shuanghui pagherà 34 dollari per ogni azione Smithfield, con un premio del 31% rispetto alla chiusura di ieri.

Grazie all’accordo Smithfield potrà avere accesso al mercato cinese, uno dei maggiori al mondo per la carne e che continua a crescere in modo sostenuto a fronte di un rallentamento generalizzato.

Shuanghui è il maggiore produttore di maiale in Cina ed è in parte controllata da Goldman Sachs.