L’indice azionario europeo su cui scommette JP Morgan

23 Giugno 2015, di Redazione Wall Street Italia

MILANO (WSI) – E’ il momento di tornare a scommettere sulla Borsa di Francoforte, in particolare sull’indice azionario DAX. Parola di JP Morgan Chase che, dopo la fase di correzione sofferta dall’indice, ha una visione rialzista sul suo futuro. A suo avviso, infatti, il Dax (che ieri ha terminato la giornata di contrattazioni in crescita +3,8%), sulla scia dell’entusiasmo per la Grecia, salirà +13% per balzare fino a 13.000 punti alla fine dell’anno.

Da segnalare, stando a quanto riporta Bloomberg, che l’indice è scambiato a 14,4 volte gli utili attesi, al minimo in sette mesi rispetto al mercato azionario europeo.

L’azionario tedesco ha più che triplicato il suo valore dal 2009 fino al record testato ad aprile, prima di confermarsi tra gli indici più duramente colpiti dal sell off che ha preso di mira l’Europa. Il recupero dell’euro, gli smobilizzi sui Bund e l’impasse della Grecia sono stati tutti fattori che hanno messo KO il Dax, provocando perdite fino a -11% dai massimi.

Sia gli strategist di Bankhaus Lampe KG che quelli di Unicredit avevano stimato all’inizio di questo mese che l’indice sarebbe potuto crollare fino a 10.000, nel caso di un evento Grexit.

Fonte: New York Times