Krugman: “Greenspan peggiore governatore Fed di sempre”

8 Maggio 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Alan Greenspan è il “peggior presidente che la Federal Reserve abbia mai avuto”, secondo l’illustre economista Paul Krugman.

“Il record da quando ha lasciato l’incarico è veramente notevole”, scrive sul suo blog Krugman, confessando di essere un fan pentito di Alan Greenspan.

“È stato un mercante della paura di debito e inflazione, rendendo più difficile il lavoro del suo successore”.

“Quando ha lasciato la Federal Reserve aveva uno status quasi divino agli occhi della stampa e, mi spiace dirlo, anche di alcuni economisti”.

Ora invece, nel giorno in cui la banca centrale americana svolge la sua riunione annuale a Jackson Hole, Greenspan terrà una contro conferenza organizzata da un gruppo che unisce il tradizionalismo sociale – è contrario ai matrimoni tra gay, al diritto all’aborto ed è a favore delle libertà religiose – a una dottrina economica discutibile.

A Krugman non piace l’idea che Greenspan si impegni ad aiutare un think tank, fondato da Robert P. George, professore di legge alla Princeton University, che attacca i suoi ex colleghi.

(DaC)