Joe Biden, i finanziatori illustri: da Spielberg a Soros

1 Ottobre 2020, di Alberto Battaglia

Joe Biden, i finanziatori illustri: da Spielberg a Soros

La promessa di colpire i redditi più elevati con nuove tasse volte a riequilibrare le diseguaglianze dell’economia americana non ha distolto decine di miliardari, spesso molto celebri, dal finanziare in prima persona la campagna elettorale del candidato democratico Joe Biden per le elezioni presidenziali Usa che si terranno il 3 novembre.

Chi sono i finanziatori di Joe Biden

Secondo quanto risulta dalle donazioni ricevute dai comitati Biden Victory Fund e Biden Action Fund, uno dei maggiori donatori della campagna del candidato democratico alla Casa Bianca è stato James Murdoch, figlio del tycoon dei media conservatori, Rupert Murdoch. Sua una donazione da ben 615mila dollari.

Ancor più elevati, 620mila dollari, sono stati i contributi del ceo della piattaforma cloud Twilio, Jeff Lawson, e da parte del co-fondatore di Facebook, Dustin Moskovitz.

A quota 250mila dollari, poi, viaggiano le donazioni effettuate dal presidente esecutivo della Disney, Bob Iger, e del celebre regista Steven Spielberg. Curiosamente, anche un altro big di Hollywood, George Lucas si è schierato dalla parte di Biden, con una donazione (assai più contenuta) da 5.600 dollari.

Di notevole entità anche la donazione, da 500mila euro, inviata da Meg Whitman, Ceo di Quibi, una piattaforma di streaming on demand. Non è poi una sorpresa, visto il sostegno alle scorse elezioni per Hillary Clinton, la maxi donazione da parte del finanziere George Soros, che lo scorso maggio donò 505.600 dollari al Democratic National Committee.

A proposito, invece, di donatori non particolarmente generosi, ma dal cognome “di peso”, non si può non citare Lukas Walton, nipote del fondatore della catena di supermercati Walmart nonché membro della famiglia più ricca al mondo (il solo Lukas ha un patrimonio stimato di 15,9 miliardi dollari). Sua una donazione da 5.600 dollari a sostegno del candidato del partito democratico.