Italiani rispondono: governo Letta. Svolta o inciucio? VIDEO

26 Aprile 2013, di Redazione Wall Street Italia

MILANO (WSI) – Non appena si è diffusa la notizia dell’incarico a Enrico Letta, ‘Uomo da marciapiede’ ha sondato le reazioni dei passanti per le strade del centro di Milano.

Tra le voci, quella di un imprenditore che chiede un governo stabile che semplifichi la vita alle aziende, di una studentessa nauseata dai partiti, di un elettore di centrodestra che vede di buon occhio un governo a guida Letta, di un intellettuale che invece lo considera una tragedia, in continuità con i quindici mesi del governo Monti.

Una possibile soluzione alternativa, secondo più di una voce, sarebbe stata favorita dall’elezione di Stefano Rodotà al Quirinale.

Opinioni divergenti e tuttavia concordi nella consapevolezza di un sistema politico bloccato e di una situazione economica drammatica.

Altro punto fermo: la necessità di cambiare in fretta la legge elettorale, promessa troppo a lungo disattesa. Ma la parola chiave è emergenza: per alcuni, visto l’esito delle elezioni e delle consultazioni post-elettorali, era inevitabile un compromesso fra i partiti per dare un governo al paese, per altri il governo delle larghe intese a guida Letta prolunga la conservazione del ceto politico responsabile del malgoverno degli ultimi decenni. E voi come la pensate? Dite la vostra nei commenti e votando la risposta che vi convince di più di Piero Ricca, riprese e montaggio di Ricky Farina.

Il contenuto di questo articolo, pubblicato da Il Fatto Quotidiano – che ringraziamo – esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

Copyright © Il Fatto Quotidiano. All rights reserved