Italia: “Debito/Pil toccherà nuovo massimo storico”

26 Marzo 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Il rapporto debito/Pil dell’Italia salirà ancora, fino al record del 129,2% rispetto al 127,3% di fine 2012. E’ quanto stimano gli economisti di Barclays, facendo una valutazione dei conti pubblici italiani.

Gli esperti confermano l’outlook, relativo anche in questo caso al 2013, di un calo del prodotto interno lordo -1,7%, seguito da una debole ripresa nel 2014 che dovrebbe essere +0,8%.

Certo sembra essere una beffa nei confronti di tutti i cittadini italiani che hanno pagato alte tasse, in primis l’Imu, per tentare di salvare i conti malati dello stato italiano. Ma al momento non si vede alcun miglioramento; tutt’altro. La recessione italiana, che si è tradotto in una forte contrazione del Pil e dei consumi, ha fatto lievitare ulteriormente il livello del debito.