“Internazionalizzazione Vincente”: il nuovo libro di Carlo Russo

25 Maggio 2021, di Massimiliano Volpe

“Internazionalizzazione Vincente. Come avviare un processo di internazionalizzazione aziendale in maniera efficace partendo da zero” (Bruno Editore) è il libro di Carlo Russo uscito ad aprile e diventato subito un best seller.

Wall Street Italia ha voluto incontrarne l’autore, fondatore e amministratore delegato di Affariesteri.it, azienda leader nel campo dell’internazionalizzazione delle imprese.
“Con questo libro voglio condividere parte della mia vita professionale ma non solo -esordisce Russo che ha partecipato a diversi processi di internazionalizzazione, la maggior parte nel settore dell’oil&gas e del settore ferroviario, soprattutto nell’area del Golfo ed in Ex Unione Sovietica dove sono presenti i grandi impianti di estrazione. Il mio libro non vuole essere un manuale su come e cosa fare, perché avviare il processo di internazionalizzazione di una impresa è come cucire un abito su misura: ci vogliono misure precise, ma è un’introduzione a come iniziare ad approcciare questo passaggio molto importante per la vita di un’azienda. L’obiettivo è quindi quello di fornire un testo introduttivo per far comprendere alle Pmi italiane che esistono altre possibilità di business oltre a quelle offerte dal mercato nazionale. Insomma, una strada di crescita che permette anche di aumentare il valore dell’azienda conseguentemente al fatturato.”

Secondo l’autore si tratta di un libro indicato soprattutto per imprenditori, amministratori delegati e manager di PMI che sono interessati a espandere il proprio business sui mercati esteri. “È importate che il processo di internazionalizzazione parta dal cuore dell’azienda, ovvero dal Consiglio di Amministrazione.
Per questo è fondamentale avere nel CdA un esperto di internazionalizzazione. In questo modo diventa tutto molto più fluido nel disegnare il percorso più corretto da intraprendere. Ritengo che il mio libro possa far capire quanto importante sia avere una governance specializzata, anche all’interno delle PMI, che spesso tendono a sottovalutare questi aspetti”.

Internazionalizzazione, c’è voglia di ripartire

Ma perché proprio adesso un libro del genere? “Dopo la pausa dovuta all’emergenza Covid si respira la voglia di ripartire, di dare il via a nuovi progetti. Nel mondo poi c’è ancora tanta voglia di Italia. Rispetto al 2019 sono cambiate un po’ di cose, ora molte riunioni vengono fatte in streaming ma non si può fare tutto stando solo davanti ad un pc. Le persone hanno comunque sempre voglia di vedersi, di incontrarsi e di ripartire più forte di prima” chiarisce Russo che continua: “Il libro fornisce esempi pratici, esperienze vissute e un po’ di storia dell’evoluzione dell’internazionalizzazione delle Pmi italiane.
La qualità dei prodotti italiani è riconosciuta in tutto il mondo, siamo leader nella componentistica del settore petrolifero e anche in quello ferroviario, il made in Italy è riconosciuto e apprezzato in tutto il mondo, in particolare per quanto riguarda le soluzioni nel campo del revamping per ferrovie e metropolitane piuttosto che nella progettazione di nuove reti, e lo sarà sempre di più in futuro grazie anche alle risorse messe a disposizione con il Recovery plan”.

Insomma, “Internazionalizzazione Vincente. Come avviare un processo di internazionalizzazione aziendale in maniera efficace partendo da zero” è un testo adatto a tutti coloro che sono alle prese con processi di internazionalizzazione e che troveranno preziose informazioni per affrontare questo passo senza la paura di commettere errori.