inSIM Technology garantirà connessioni sicure con i cellulari per apparecchi machine-to-machine

23 Ottobre 2008, di Redazione Wall Street Italia

Vivo, Oberthur Technologies e Wavecom (Paris:AVM) (NASDAQ:WVCM) hanno annunciato oggi che l’operatore brasiliano sta eseguendo delle sperimentazioni con l’obiettivo di convalidare la tecnologia inSIM(R) (Subscriber Identity Module) dotata di SIM per l’offerta di sottoscrizione machine-to-machine (M2M). Le 3 aziende uniranno le proprie forze nei propri settori di competenza (operatore mobile, connettività wireless, secure element SIM) per offrire una soluzione unica, completamente integrata, pronta all’uso.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

VivoMedia:Hilton Mendes, +55 11 7420 1268Direttore innovazioni handset e piattaformehilton.mendes@vivo.com.broppureOberthur TechnologiesMedia:Delphine Cagnieul, +33 (0)1 47 85 55 22Manager comunicazioned.cagnieul@oberthurcs.comoppureWavecomMedia:Mette Hautemaniere, +33 (0)1 46 29 94 17Public Relationsmha@wavecom.comoppureInvestitori:Lisa Ann Sanders, +33 (0)1 46 29 41 81Direttrice Brand Development e IRlisaann.sanders@wavecom.com