In coma vegetativo da 12 anni, risponde alle domande dei medici

17 Novembre 2012, di Redazione Wall Street Italia

17 novembre 2012 | Ora 10:15

Adrian Owen, definito dai giornali “il lettore della mente“, ha spiegato che in futuro sarà possibile ampliare la portata della scoperta: secondo il ricercatore britannico, infatti, i pazienti in stato vegetativo potrebbero riuscire a comunicare i disagi che stanno vivendo. Ciò consentirebbe ai
medici di poter lavorare proficuamente in funzione del miglioramento della qualità della loro vita.

14 novembre 2012 | Ora 10:22

Il neuroscienziato inglese Adrian Owen dell’Università del Western Ontario in Canada  è riuscito ad ottenere delle risposte da un uomo, Scott Routley, che si trova in stato vegetativo da 12 anni a seguito di un incidente motociclistico.

Il team di ricercatori coordinato da Owen è riuscito a “interpretare” le risposte del paziente attraverso la risonanza magnetica funzionale: l’avanzata tecnica usata dagli scienziati dell’università canadese ha dimostrato come il soggetto apparentemente privo di coscienza fosse in realtà grado di pensare, immaginare scenari diversi e rispondere con un “si” o un “no” alle domande poste.