Imprese: pronti 16 miliardi da pagamento debiti P.A.

23 Luglio 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Il ministro dell’Economia Fabrizio Saccomanni ha assicurato che per il pagamento alle imprese dei debiti della Pubblica Amministrazione sono pronti 15,692 miliardi di euro. Il ministro si è inoltre augurato che “alla ripresa dell’attività economica a settembre si potrà dare un ulteriore segnale di sostegno all’attività economica e alla liquidità delle imprese”.

Lo stanziamento dei 15,7 miliardi, ha spiegato Saccomanni, “è un atto di politica economica molto significativo. E’ un importo rilevante che pensiamo possa alterare in maniera positiva le condizioni in cui il sistema economica si trova a operare”. “E’ un passo importante – ha aggiunto – in una strategia che mira a una realizzazione completa di quello che abbiamo portato in approvazione in Parlamento. Sono fiducioso che una notevole erogazione dei fondi da parte delle pubbliche amministrazioni avvenga in tempi brevi”.

Dopo l’estate ci sarà “una mappatura completa sui debiti scaduti della Pubblica amministrazione verso le imprese”. “In quella sede – ha affermato il ministro dell’Economia – potrebbe esserci un ulteriore pagamento dei debiti nel corso del 2013”.

In ogni caso non ci sono “ostacoli politici” all’eventuale pagamento di tutti i 40 miliardi di debiti che la Pubblica amministrazione dovrà pagare alle imprese nel 2013-2014. “Non vedo ostacoli di carattere politico, solo di carattere tecnico-operativo. Abbiamo tutto l’interesse a fare tutta la concentrazione dei pagamenti in tempi brevi”, ha detto Saccomanni.
(TMNews)