Impatto della Brexit sul cambio euro dollaro

28 Giugno 2016, di Simone Rubessi

Nonostante la  brusca discesa di questi giorni  il cross Eur-Usd   non ha,  al momento,  cambiato il proprio quadro tecnico di medio  lungo periodo.

Dal minimo del 2015 il cross sta lateralizzando in accumulazione per l’inizio di un lungo periodo di rafforzamento dell’Euro ,  al momento è troppo presto quindi , nonostante il peso che potrebbe avere la  Brexit ,  per affermare o intravedere una variazione del quadro di lungo termine.

Nel ridurre il focus sul ciclo Biennale,  si può notare allo stesso modo un ciclo ancora  ben orientato  al  rialzo , in sostanza nulla di nuovo.

Ecco il canale laterale entro cui  i prezzi stanno  accumulando per un ciclo di lungo  termine , prezzi che potrebbero arrivare fio a testare nuovamente area 1.04 senza  ancora variare tuttavia il quadro ciclico di lungo periodo.

In sostanza nonostante il terremoto di questi giorni che ha colpito anche questo cross valutario , non ci sono i presupposti per evidenziare grandi variazioni della situazione di lungo periodo. Ovviamente dovrà essere monitorata la situazione anche per questo cross in considerazione dell’evolversi della situazione.

Per maggiori informazioni www.ratingconsulting.com