Immobiliare: il trilocale la scelta abitativa preferita dai lombardi

11 Giugno 2020, di Alessandra Caparello

In Lombardia nel secondo semestre del 2019, l’83,9% degli acquisti ha riguardato l’abitazione principale, il 12,5% la casa ad uso investimento e il 3,6% la casa vacanza. Così emerge dall’analisi delle compravendite realizzate attraverso le Agenzia del Tecnocasa e Tecnorete in Lombardia.

Nella regione chi compra l’abitazione per viverci sceglie principalmente trilocali (42,5%), seguiti a pari merito da bilocali e soluzioni indipendenti/semindipendenti (22,2%). Le tipologie più compravendute in Regione sono trilocali con il 39,9%, seguiti dai bilocali (25,2%).

Identikit acquirenti e venditori in Lombardia

L’indagine di Tecnocasa rivela anche l’identikit dell’acquirente tipo. Il 58,9% di chi ha acquistato casa in Lombardia ha un’età compresa tra 18 e 44 anni, mentre percentuali più basse si registrano nelle fasce più alte di età. Nella seconda parte del 2019 nel 69,9% dei casi l’acquisto è stato concluso da coppie e coppie con figli, mentre nel 30,1% dei casi si trattava di single. Percentuali molto simili si erano registrate anche nel primo semestre del 2019. Gli acquirenti in Lombardia sono lavoratori dipendenti nel 73,8% dei casi, a seguire con percentuali molto più basse i professionisti (8,5%), i pensionati (7,9%), e gli imprenditori (5,4%).

Dal lato di chi vende, nel secondo semestre del 2019 la maggior parte delle persone ha venduto per migliorare la qualità abitativa (45,3%), seguita da coloro che hanno venduto per reperire liquidità (40,8%) ed infine da chi si è trasferito in un altro quartiere oppure in un’altra città (13,9%). Percentuali simili si erano registrate anche nel primo semestre del 2019.