Il Tribunale di circolo del Distretto della Columbia annulla gli ordini emanati dalla Commissio

23 Aprile 2008, di Redazione Wall Street Italia

Rambus Inc. (Nasdaq : RMBS), una delle maggiori società del mondo di licensing di tecnologie specializzata in architetture per memorie ad alta velocità, ha annunciato oggi che la Corte d’Appello statunitense per il Distretto della Columbia ha annullato le decisioni assunte dalla Commissione Federale per il Commercio (Federal Trade Commission, FTC) concernenti Rambus, ed ha rinviato il caso all’attenzione della FTC per ulteriori procedimenti coerenti con il parere emanato dalla Corte.

Secondo il parere unanime rilasciato in data odierna dalla Corte d’Appello, la FTC non è riuscita a provare alcun arrecamento di danni alla concorrenza da parte di Rambus. La Corte sostiene nel suo ordine: “…riteniamo pertanto che la Commissione non sia riuscita a provare che la condotta osservata da Rambus fosse escludente, né sia riuscita quindi a suffragare l’accusa di monopolizzazione da parte di Rambus dei mercati interessati.” Inoltre, per quanto riguarda la possibilità di ulteriori procedimenti di rinvio, la Corte ha espresso “seri dubbi in merito alla solidità delle prove su cui si fa affidamento per sostenere alcune delle decisioni fondamentali della Commissione.”

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Rambus – Relazioni pubblicheLinda Ashmore, +1 (650) 947 [email protected]