Il pericoloso ritorno in auge dei junk bond

13 Febbraio 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – L’appeal dei bond junk continua a crescere.

La corsa degli investitori verso il mercato del debito spazzatura che comporta rischi elevati non dà segnali di cedimento.

I flussi di denaro nei fondi comuni e in altri Etf esposti al debito societario ad alto rendimento sono stati molto sostenuti nell’ultima settimana, registrando una crescita rispetto al periodo precedente.

Ben 3 miliardi di dollari sono gli investimenti registrati nel mercato di tali fondi nella settimana conclusasi l’11 febbraio.

Il risultato – come riporta il corrispondente per i mercati Usa del Financial Times – è ancora migliore dei 2,7 miliardi della settimana precedente.

(DaC)