“Il conto deposito che rende fino al 2,5% lordo”

6 Dicembre 2012, di Redazione Wall Street Italia
*Questo documento e’ stato preparato da Pietro di Lorenzo, di www.contosulconto.it ed e’ rivolto esclusivamente ad investitori istituzionali ovvero ad operatori qualificati, così come definiti nell’art. 31 del Regolamento Consob n° 11522 del 1° luglio 1998 e successive modifiche ed integrazioni. Le analisi qui pubblicate non implicano responsabilita’ alcuna per Wall Street Italia, che notoriamente non svolge alcuna attivita’ di trading e pubblica tali indicazioni a puro scopo informativo. Si prega di leggere, a questo proposito, il disclaimer ufficiale di WSI.

La ricerca “Comportamenti di investimento” realizzata da Blackrock, in collaborazione con Yougov, ha rilevato che il 55% degli italiani preferisce parcheggiare i propri risparmi in prodotti di liquidità e in conti deposito. Secondo il 46% degli intervistati, la predilezione per la liquidità è giustificata dalla necessità di fronteggiare eventuali situazioni impreviste, mentre il 37% dichiara di non voler rinunciare alla disponibilità immediata delle proprie risorse.

Il pessimismo sulle prospettive economiche del nostro paese nei prossimi mesi e il timore di un ulteriore giro di vite sulla tassazione, inducono i risparmiatori a compiere scelte di investimento conservative: in questa ottica il conto deposito è diventato una sorta di “rifugio per gli investitori”.

La crescente domanda verso i prodotti di liquidità, ha innescato una grande concorrenza inducendo anche le banche che non coprivano questa fascia di mercato ad ampliare la propria offerta. Non a caso anche Findomestic, società leader nell’erogazione del credito al consumo, da qualche mese offre la possibilità di sottoscrivere un deposito libero con un rendimento che può raggiungere il 2.50% lordo annuo.

In effetti, il tasso di rendimento cresce in funzione della quantità di liquidità apportata secondo una scaletta predefinita: per un saldo fino a 5000 euro, il tasso previsto è dell’1.5%; cresce all’1.75% fino a 7.500€ e diventa pari al 2% per un saldo pari a 10.000 euro. I clienti con giacenza fino a 20.000 euro ricevono il 2.25% mentre per capitali superiori, il tasso corrisposto è pari a 2.50%. La giacenza minima è di 100€ mentre il limite massimo di capitale depositabile è 100.000 euro.

L’aspetto originale di questo conto deposito è che in sede di apertura, il cliente può decidere di effettuare un unico versamento iniziale e/o attivare un piano di versamenti mensili, effettuati attraverso il conto d’appoggio. La struttura del prodotto è piuttosto flessibile in quanto il cliente ha la facoltà, in qualsiasi momento, di modificare o revocare il piano di versamenti mensili senza alcuna penale. Inoltre, come per la maggior parte dei conti deposito, non sono previsti costi e l’imposta di bollo è gratuita per i primi dodici mesi.

Il conto deposito Findomestic è una interessante soluzione per chi non possiede un capitale rilevante ma ha una capacità di risparmio e desidera accantonare denaro in una sorta di “salvadanaio virtuale” senza correre rischi.

Con questa soluzione è possibile creare un capitale crescente senza impegnativi esborsi attraverso piccole rate periodiche (che difficilmente troverebbero altro impiego) evitando particolari coercizioni in quanto il versamento può essere sospeso e l’entità può essere modificata nel tempo.

Copyright © www.contosulconto.it. All rights reserved