I motori di ricerca privati StartPage e Ixquick sfrecciano oltre i 3 milioni di ricerche

14 Giugno 2013, di Redazione Wall Street Italia

Il traffico attraverso i motori di ricerca privati StartPage e Ixquick è aumentato drasticamente questa settimana in seguito alla reazione degli utenti Internet alle notizie sul programma di condivisione dei dati PRISM. In combinazione, mercoledì i due motori di ricerca hanno risposto a 3,4 milioni di ricerche private dirette, un aumento di 500.000 richieste rispetto alla scorsa settimana. “Il nostro traffico di ricerca è già aumentato del 75% rispetto all’anno scorso e ora sta veramente esplodendo”, ha affermato l’Amministratore delegato Robert Beens. “Le persone sono indignate dai programmi segreti di sorveglianza degli Stati Uniti e cercano alternative efficaci e sicure. Siamo estremamente lieti di questa crescita e accogliamo i nuovi utenti a braccia aperte.” StartPage and Ixquick chiamano sé stessi “i motori di ricerca più privati al mondo” grazie alle potenti funzionalità che proteggono la privacy degli utenti. StartPage consente di accedere ai risultati di Google nella più totale riservatezza, mentre Ixquick presenta risultati di ricerche private dai quali sono esclusi i risultati di Google.

StartPage e la raccolta dati

L’azienda non ha mai partecipato a nessun programma governativo di raccolta di dati, neanche a PRISM, né ha mai consegnato dati degli utenti ad alcun ente governativo in tutto il mondo. Poiché ha sede nei Paesi Bassi, l’azienda non è soggetta direttamente alla giurisdizione degli Stati Uniti né partecipa ai programmi di raccolta di dati o di sorveglianza di questa nazione. Per proteggere ulteriormente i loro utenti, StartPage e Ixquick offrono le seguenti funzionalità di protezione della privacy: Non viene registrato alcun indirizzo IP Non viene registrata nessuna ricerca degli utenti Non vengono utilizzati cookie di tracking Le connessioni sono crittografate (HTTPS) per prevenire intercettazioni L’azienda opera da 14 anni È certificata da una società indipendente Per ogni ricerca è disponibile un proxy di facile uso e gratuito Per completare i suoi prodotti di ricerca, nei prossimi mesi l’azienda introdurrà StartMail, una piattaforma di posta elettronica basata su modalità di abbonamento, privata e protetta con crittografia avanzata.

StartPage e la privacy

Chiunque sia interessato a condurre test sulla versione beta del programma quando questa sarà disponibile, può prenotarsi su www.Startmail.com. “Siamo molto lieti di essere un porto sicuro per le persone che cercano alternative all’abuso e alla sorveglianza dei dati in Internet”, ha affermato Dr. Katherine Albrecht, esperta di privacy, che ha studiato a Harvard e ha contribuito a sviluppare StartPage. “Le persone non tollerano più l’intrusione nella loro privacy e siamo felici che finalmente stiano prendendo posizione e facendo qualcosa a riguardo.” ### Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Leggi anche gli approfondimenti sul Trading online, con tutte le ultime novità e sugli Advisor più in vista del momento.

StartPageReferente per la stampa negli Stati Uniti:Tiffany Daschke877-434-3100 interno 2Referente per la stampa nell’Unione Europea:Alex van Eesteren, +31-30-6971778Sales & Business Developmentwww.Startpage.com