I miliardi di euro raccolti dai consulenti finanziari nel 2019

7 Febbraio 2020, di Massimiliano Volpe

 

Anno da ricordare il 2019 per il mondo della consulenza finanziaria. La raccolta netta complessiva dei professionisti ha raggiunto i 34,9 miliardi di euro; i volumi netti d’attività, in crescita del 16,4% rispetto al precedente anno, rappresentano il secondo migliore risultato di sempre realizzato dalle reti. Lo ha reso noto Assoreti.

Il 58% delle risorse nette investite nell’anno coinvolge i prodotti del risparmio gestito, per un ammontare pari a 20,3 miliardi di euro ed una crescita del 51,9% rispetto al 2018 (13,4 miliardi); il saldo complessivo delle movimentazioni sui prodotti in regime amministrato è positivo per 14,7 miliardi di euro e registra una flessione del 12,0% rispetto all’anno precedente (16,7 miliardi).

Nell’ambito del risparmio gestito, il 58,6% degli investimenti netti coinvolge il comparto assicurativo, con volumi di raccolta pari a 11,9 miliardi di euro (+40,5% rispetto al 2018).

I premi netti versati sulle polizze vita tradizionali raggiungono livelli quasi raddoppiati rispetto al 2018 (+85,0%) e pari a 4,9 miliardi di euro, mentre gli investimenti netti sui prodotti assicurativi a contenuto finanziario risultano pari a 6,9 miliardi di euro (+19,9%), con 3,4 miliardi posizionati sulle unit linked (+30,9%) e 3,5 miliardi sulle polizze multi-ramo (10,8%).