I miliardi di euro gestiti dalle reti di consulenti finanziari

15 Febbraio 2020, di Massimiliano Volpe

Le reti di consulenti finanziari in Italia continuano a macinare nuovi record sia per quanto riguarda la raccolta mensile sia in merito al patrimonio in gestione da parte dei clienti.

Alla fine di dicembre, secondo quanto reso noto da Assoreti, il patrimonio finanziario affidato alle reti di consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede ha raggiunto un nuovo record storico: la valorizzazione dei prodotti finanziari e dei servizi di investimento distribuiti dagli intermediari riconducibili ad Assoreti ha raggiunto i 620 miliardi di euro, con dinamiche di crescita quantificabili in termini congiunturali al 3,1% ed in termini tendenziali, a campione costante, al 14,5 per cento.

Secondo quanto specificato da Assoreti il trend coinvolge sia il comparto del risparmio gestito sia quello del risparmio amministrato: il primo, con 440,1 miliardi di euro, registra un incremento del 3,9% rispetto al trimestre precedente (+13,9% a campione costante su dicembre 2018), mentre il secondo, con 179,7 miliardi di euro, segna un aumento congiunturale dell’1,3% (+16,1% a campione costante su dicembre 2018).